Viva la Birra... inviami una mail

Giromangiando: Le bionde di Testaccio

 

Iscriviti alla newsletter

L'indice degli argomenti

Come si spilla la birra?

Come si degusta una birra?

Dossier Birra e Salute

2002 - 2014 - Tutti i diritti sono riservati, vietato copiare senza autorizzazione queste pagine.

info@mondobirra.org

L'indice delle notizie

Giromangiando: Le bionde di Testaccio

Quando si dice la paziente pazienza, la voglia di costruire un locale, meglio un luogo, che sa un po’ di pub e un po’ di osteria, un po’ di bistrot e un po’ di silenzioso ritrovo di gourmet dai gusti sobri. L’Oasi della birra decisamente tutto questo. Non solo per la straordinaria carta, in cui ti smarrisci tra centinaia di cervoge, dalle impensabili connotazioni etniche o dai sicuri approdi abbaziali. Questo basterebbe a consigliare visite ripetute. Qui si trova, pagina dopo pagina, giovanil consiglio uno dietro l’altro, la ricerca di un gusto che non ha voglia di vantarsi ma di regalare solide emozioni. E allora via con la curatissima carta dei salumi e dei formaggi, con taglieri colmi per piacere a chi esasperato dall’anoressia dell’offerta romana, il cervo, lo stracotto d’asino, le polente, le bruschette, la piccola e intelligente carta dei vini, i buoni dolci e gli ottimi distillati. I prezzi, difficilmente uguagliabili in giro per la Capitale. Con trenta euro birre comprese vi alzerete, tra le volte a botte gi di sotto o in mezzo agli scaffali enotici e alle piccole ricercatezze (set birra-fai-da-te compreso) al piano terra. Servizio giovane, ma correttamente appassionato. Evviva l’oasi, la birra, chi ci ha scommesso, chi ci viene. Dove trovare l'Oasi della birra? in P.zza di Testaccio, 38/42 a Roma Tel. 06/5740039.

(Fonte Angelo Mellone da Ideazione)

 

Gennaio 2004
 

2002 - 2016 Tutti i diritti sono riservati. I marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari